Albatrostopboat utilizza i cookie, anche di terze parti, per motivi funzionali, per analisi statistiche, per personalizzare la tua esperienza, offrirti contenuti che mirano ai tuoi interessi particolari e analizzare le prestazioni delle nostre campagne pubblicitarie.
Che cosa è un cookie?
Un cookie è un file di testo di piccole dimensioni che è archiviato in un apposito spazio nel suo computer, tablet, smartphone o altro dispositivo quando usufruisce del browser per visitare un sito online. Un cookie consente al suo mittente di identificare il dispositivo su cui è archiviato durante il periodo di validità del consenso, che non eccede 13 mesi.
Puoi accettare o rifiutare i cookie elencati di seguito utilizzando il check box fornito.

Cookie necessari per il funzionamento del sito (non opzionali)
I cookie sono richiesti per un funzionamento ottimale del sito web e non possono essere configurati.
Cookie di analisi statistica
Questi cookie sono utilizzati per misurare e analizzare il pubblico del nostro sito web (volume di visitatori, pagine visualizzate, tempo medio di navigazione ecc) al fine di aiutarci a migliorare le performance di quest’ultimo. Accettando questi cookie, ci aiuti a migliorare albatrostopboat.com
Cookie promozionali e social media
Questi cookie sono utilizzati per le inserzioni di Albatrostopboat visualizzate su siti web terzi, inclusi i social media, e sono personalizzati sulla base delle tue preferenze e ci aiutano a misurare l’efficacia delle nostre campagne pubblicitarie.
Ti aiutiamo a scegliere la tua vacanza:

MALPELO. UN PICCOLO PUNTINO SUL PLANISFERO, SPESSO IGNORATO DAI PIU’ COMUNI MAPPAMONDI


Poco più di uno scoglio disperso nell’Oceano Pacifico a 230 miglia ad ovest della città colombiana di Buenaventura.
Data la sua costituzione granitica, di origine vulcanica,  priva di alberi e di acqua dolce, è rimasta disabitata fino al 1986, anno in cui è stata installata la guarnigione militare.
Nel 1995 il governo colombiano dichiarò Malpelo come “Area protetta”.
L’isola venne dichiarata Parco Naturale il 23 Dicembre 1996, nella categoria SFF - Santuario di Fauna e Flora. Nell’anno 2002 fu riconosciuta dall’Organizzazione Marittima Internazionale come “Zona Marina Altamente Sensibile” e l’area protetta venne decisamente ampliata.
Il 12 Luglio 2006 e’ stata dichiarata dall’Unesco “Patrimonio dell’Umanità”.
La decisione è stata presa con voto unanime dei 21 Paesi membri e l’isola è stata riconosciuta come la rimanenza di un “hot spot” della parte esposta della crosta oceanica che risale da oltre 4.000 metri di profondità.

Insieme alle isole di Darwin e Wolf nell’Arcipelago delle Galapagos ed all’Isola di Coco in Costa Rica, forma il cosiddetto “Triangolo d’Oro” del Pacifico orientale, conosciuto anche come “triangolo degli squali” per l’abbondanza e le diverse specie di esemplari presenti.


Yachts & Imbarcazioni


Esperienze

Seguici su